Lunedì, 06 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio, il quartiere di Modena “ostaggio” del traffico diventato insostenibile
VIABILITÀ

Reggio, il quartiere di Modena “ostaggio” del traffico diventato insostenibile

di
Baraonda quotidiana nell’unica via di accesso ai quartieri collinari della città

È l’unica via di collegamento che porta alle frazioni collinari di Mosorrofa, Sala, Cataforio, Cardeto. Non solo è uno snodo in cui insistono diversi istituti scolastici, l’Hospice, la Scuola allievi Carabinieri, il campo Coni. Arrivare al quartiere di Modena diventa un’impresa non facile, che necessita di pazienza. Che si provi dalla città o si percorra la strada che arriva da sud il quartiere in alcune fasce orarie diventa off limits. Lo sanno bene i residenti dei quartieri che stanno a monte costretti a fare file interminabili anche lungo la tangenziale. Lo sanno bene i genitori degli studenti che frequentano quelle scuole, i conducenti dei bus e i parenti dei pazienti dell’Hospice. Gli unici che sembrano non accorgersi di questa situazione sono i rappresentanti istituzionali che tengono ostaggio centinaia di persone ogni giorno in quella trappola della Modena-San Sperato.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook