Mercoledì, 25 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Museo della ’ndrangheta di Reggio, 9 mesi all’ex presidente
SENTENZA

Museo della ’ndrangheta di Reggio, 9 mesi all’ex presidente

di
Verdetto del Tribunale per Claudio La Camera
Reggio, Cronaca
L'osservatorio antimafia di Reggio

Condannato a 9 mesi di reclusione (pena sospesa) l’ex presidente del “Museo della ’Ndrangheta”, Claudio La Camera, sotto accusa per i reati di truffa aggravata e falso. La sentenza è stata emessa dal Tribunale collegiale dopo un dibattimento lungo e complesso protrattosi per quasi cinque anni. Secondo la tesi della Procura e della Guardia di Finanza che ha condotto le indagini l’ex presidente del Museo della ’ndrangheta di Reggio (diventato Osservatorio sulla ’ndrangheta) nel corso degli anni (sotto la lente di ingrandimento le gestioni tra il 2007 e il 2012) avrebbe gestito in maniera disinvolta i finanziamenti pubblici per centinaia di migliaia di euro, elargiti dalla Regione Calabria (soprattutto) ma anche dalla Provincia di Reggio e da alcuni Ministeri. Un vorticoso giro di denaro pubblico che secondo gli inquirenti non sarebbe stato utilizzato secondo i fini istituzionali ma per ragioni di natura personale.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook