Venerdì, 28 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cestini dei rifiuti non svuotati: Villa San Giovanni è una grande discarica
NEL REGGINO

Cestini dei rifiuti non svuotati: Villa San Giovanni è una grande discarica

di
Il servizio è stato sospeso per incapienza nei fondi del bilancio. L’inciviltà dei cittadini aggrava lo scenario

La situazione è insostenibile a Villa San Giovanni: Piazza Valsesia, centro della città e luogo di ritrovo, è piena di rifiuti e anche di roditori e di insetti; è emergenza in ogni angolo del paese sul fronte della raccolta dei rifiuti. A giocare contro non soltanto la sospensione del servizio di spazzamento delle vie e delle piazze e di raccolta dell’indifferenziata dai cestini dallo scorso mese di dicembre, ma anche l’inciviltà dei cittadini che abbandonano i rifiuti in ogni dove.
Nessuna novità, intanto, sulla ripresa del servizio da parte della ditta “E Koru”, che secondo voci di corridoio dovrebbe riprendere a breve.
Nulla dice la determina di pagamento per i mesi di novembre e dicembre 2021, ultimo atto a firma del responsabile di settore arch. Bruno Doldo, che il 29 dicembre ha chiesto (e ottenuto per legge il 3 gennaio) l’aspettativa non retribuita per essere stato nominato con decreto del sindaco facente funzioni della Città Metropolitana di Reggio Calabria, con contratto di lavoro a tempo pieno e determinato, dirigente dell’Unità di progetto Intersettoriale “Ammodernamento rete idrica, fognaria, sistemi manutentivi ed ERP”. Doldo lascia Villa e l’ufficio tecnico perde una professionalità che era stata di ausilio alla responsabile del settore ing. Ida Albanese.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook