Venerdì, 20 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Locri, proponeva tamponi a domicilio... a pagamento. Segnalata un'infermiera
IL CASO

Locri, proponeva tamponi a domicilio... a pagamento. Segnalata un'infermiera

Pare che episodi del genere si siano verificati anche nel territorio di Ardore e Bovalino. Il direttore generale del Dipartimento di Protezione Civile regionale, Fortunato Varone, tiene a precisare che “tutto l’operato delle associazioni di Protezione Civile viene svolto a titolo gratuito"

Nelle scorse ore sono giunte una serie di segnalazioni di una presunta infermiera che dichiara di lavorare per la Protezione Civile e di effettuare tamponi a domicilio a pagamento. L’accaduto è stato segnalato dall’assessore alle Politiche Sociali del comune di Locri e pare che episodi del genere si siano verificati anche nel territorio di Ardore e Bovalino.

Il direttore generale del Dipartimento di Protezione Civile regionale, Fortunato Varone, tiene a precisare che “tutto l’operato delle associazioni di Protezione Civile viene svolto a titolo gratuito e, in ogni caso, sono in corso gli accertamenti dei fatti denunciati che ledono l’immagine della Protezione Civile impegnata con passione e spirito di abnegazione sul territorio”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook