Lunedì, 15 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio, un libro per rinascere «perché dove c’è cultura non c'è delinquenza»

Reggio, un libro per rinascere «perché dove c’è cultura non c'è delinquenza»

di
Le azioni del procuratore dei minori Di Palma
Reggio, Cronaca
Roberto Di Palma

«Ho proposto​, e stiamo lavorando in questa direzione, che all’interno dell'Istituto della “messa alla prova” trovi spazio la lettura dei libri. Non è accettabile che in Calabria solo il 30% dei ragazzi dedichi una parte del proprio tempo a questa attività​ che​ apre spazi importanti di legalità e di sensibilità. Dove c'è cultura, non c'è delinquenza». Così Roberto Di Palma,​ procuratore capo dei minori della nostra città, mette un punto fermo nel percorso di risalita di quei ragazzi che hanno sbagliato ma ai quali lo Stato offre una possibilità concreta di recuperare il terreno perduto e scegliere finalmente il meglio per il loro futuro.​
«L'istituto della messa alla prova, del quale sono un convinto sostenitore, sta dando soddisfazioni in termini di risultati effettivi che sono per noi il vero metro di valutazione;​ in concreto - spiega Di Palma-, significa una cosa su tutte: portare dalla parte dello Stato​ minori che fino a poco tempo prima erano dalla parte sbagliata.​ La finalità è fondamentale: riprendere in mano la propria vita».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook