Lunedì, 05 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Locri, assolto Franco Sarica perché “il fatto non sussiste”
LA SENTENZA

Locri, assolto Franco Sarica perché “il fatto non sussiste”

di
Chiuso il processo a carico dell’ex commissario dell’Asp. Era accusato del reato di minacce a corpo politico

Si è concluso con l’assoluzione con la formula “perché il fatto non sussiste” il processo a carico dell’ex commissario straordinario dell’Azienda sanitaria provinciale, dott. Francesco Sarica, accusato del reato di minacce a corpo politico aggravato dall’abuso di potere.
Lo ha disposto il giudice monocratico del Tribunale di Locri, dott. Alessio Trogu, che ha recepito le argomentazioni rappresentate dagli avvocati Renato Russo e Roberto Capria del Foro di Reggio Calabria, difensori di Sarica.
L’accusa aveva concluso con una richiesta di condanna a 2 anni di reclusione, richiamando il contenuto di alcuni esposti risalenti all’agosto del 2014, presentati presso la Procura di Locri da un componente della segreteria regionale della Uil-Fpl. In particolare, secondo l’accusa, l’allora commissario straordinario avrebbe minacciato e intimidito due componenti della commissione consiliare speciale sanità.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio Calabria

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook