Martedì, 05 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Porto Gioia Tauro: irrilevante lo stop alle navi russe, trend da record
PIAZZALI PIENI

Porto Gioia Tauro: irrilevante lo stop alle navi russe, trend da record

Nei primi tre mesi del 2022 si è registrato un aumento dei traffici del 28,1% rispetto allo stesso trimestre del 2021. Un trend che potrebbe portare il porto a raggiungere entro l’anno il record di 3 milioni 600.000 teus (l'unità di misura dei containers) movimentati
Reggio, Cronaca
Il porto di Gioia Tauro

Il porto di Gioia Tauro non risente dello stop alle navi russe imposto dalle sanzioni conseguenti alla guerra in Ucraina. Dall’Autorità portuale si fa anzi rilevare che i piazzali sono «strapieni di containers» scaricati dalle grandi navi giramondo provenienti prevalentemente dal Far East. Il traffico proveniente dalla Russia è quindi irrilevante. Lo scalo è collegato con 120 porti nel mondo di cui 60 del circuito del Mediterraneo. Nei primi tre mesi del 2022, secondo quanto reso noto nei giorni scorsi, si è registrato un aumento dei traffici del 28,1% rispetto allo stesso trimestre del 2021. Un trend che potrebbe portare il porto a raggiungere entro l’anno il record di 3 milioni 600.000 teus (l'unità di misura dei containers) movimentati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook