Domenica, 29 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio, controlli ad Arghillà. Una denuncia per maltrattamento di animali
NELLE PERIFERIE

Reggio, controlli ad Arghillà. Una denuncia per maltrattamento di animali

Nella mattinata di ieri, gli agenti della polizia di Stato in servizio presso l’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, collaborati dalle guardie per l’Ambiente di Reggio Calabria, hanno svolto, nel quartiere reggino di Arghillà, una mirata attività di controllo delle condizioni di tenuta e cura degli animali lì presenti.

Nel corso del sopralluogo, gli operatori hanno riscontrato la presenza di un cane di razza pastore tedesco, di sesso femminile e dell’età di circa tre anni, in evidente stato di sofferenza, che dopo esser stato sottoposto a visita presso il servizio veterinario sanità animale, è stato trasportato dalle Guardie Zoofile in un luogo idoneo al recupero delle condizioni di salute.

Contestualmente, all’interno di un recinto, è stato rinvenuto un cane meticcio simil amstaff, privo del prescritto “microchip”, che, seppur in discreto stato di salute, viveva in un spazio ridottissimo e in pessime condizione igieniche. All’esito delle attività svolta, l’animale è stato affidato ad una persona che nell’immediatezza ha manifestato la volontà a regolarizzarlo per l’adozione.

L’attività di polizia giudiziaria svolta dagli agenti della polizia di Stato ha consentito di identificare i proprietari che sono stati deferiti alla competente autorità giudiziaria per i reati di maltrattamento di animali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook