Martedì, 17 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Processo “Epicentro” a Reggio, la scalata alla “locale” di Gallico e le fibrillazioni dei Molinetti
L'UDIENZA

Processo “Epicentro” a Reggio, la scalata alla “locale” di Gallico e le fibrillazioni dei Molinetti

di
Prosegue la testimonianza degli investigatori della Squadra Mobile

Il tema delle fibrillazioni interne allo schieramento destefaniano, già emerso nell'operazione “Malefix”, è stato affrontato davanti al Tribunale collegiale nel dibattimento “Epicentro”. Teste del Pm antimafia, Stefano Musolino, il funzionario della Squadra Mobile, Francesco Izzo, tra i coordinatori del pool investigativo. Le tensioni all'interno del clan sono un dato acquisito per gli inquirenti: «Sostanzialmente abbiamo avuto, attraverso l'attività di intercettazione telematica in particolare sul dispositivo cellulare in uso ad uno dei figli di Gino Molinetti, Alfonso Molinetti (classe ‘95), un microfono all'interno di casa Gino Molinetti e quindi, quando poi la famiglia Molinetti si riuniva a pranzo o a cena in determinate circostanze, gli stessi si sono lasciati andare a commenti di assoluto rilievo, per quanto ci riguarda, in ordine alle dinamiche in quel momento in atto e che ci hanno dato una visione direi quantomeno abbastanza completa di ciò che stava accadendo e di ciò che potenzialmente poteva accadere e che quindi era necessario fermare diciamo attraverso un'attività di natura repressiva».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook