Martedì, 16 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Tapis Roulant a Reggio, ancora un ostacolo verso l’ultimazione
IL CASO

Tapis Roulant a Reggio, ancora un ostacolo verso l’ultimazione

di
Scatta l’interdittiva antimafia per la società che si era aggiudicata i lavori dell’ultimo tratto. E il Comune revoca l’aggiudicazione

Sembra una maledizione. L’aggiudicazione dei lavori per l’ultimazione dell’ultimo tratto era avvenuta, sembrava che il traguardo si stesse avvicinando. Ma il Comune ha dovuto revocare l’affidamento all’impresa che si era aggiudicata i lavori per 500mila euro. Il motivo? Un’interdittiva antimafia che la Prefettura ha comunicato a Palazzo San Giorgio. Tutto da rifare? Al Comune si sta valutando quale ipotesi tecnica sia la più percorribile, se scorrere la graduatoria o procedere ad un nuovo bando.
Un copione che si ripete purtroppo. Infatti nel 2017 era successa la stessa cosa. A distanza di cinque anni, nulla è cambiato perché l’ultimazione dell’opera è rimasta impantanata.
Era il mese di marzo del 2020 quando il Comune indiceva la gara di appalto per la realizzazione dei lavori. Operazione finanziata attraverso i Patti per la città Metropolitana.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook