Martedì, 09 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio, riprende il confronto per la vertenza Alival: fissato un nuovo vertice a Roma
L'INCONTRO

Reggio, riprende il confronto per la vertenza Alival: fissato un nuovo vertice a Roma

di
Il 20 luglio nella sede della Conferenza delle Regioni si discuterà del piano aziendale

Il prossimo 20 luglio ci sarà un nuovo faccia a faccia tra il managment di alival-Nuova Castelli del gruppo Lactalis, le organizzazioni sindacali e i rappresentanti delle regioni Calabria e Toscana. Si tratta del primo passo della ripresa del dialogo dopo il primo sciopero nello stabilimento di San Gregorio.
La vertenza sarà nuovamente discussa nella sede della Conferenza Stato-Regioni dopo che il ministero dello Sviluppo Economico alla luce delle tante crisi aziendali, ha deciso di non procedere a istruire le vertenze occupazionali che interessano siti produttivi con meno di 250 unità. Si tratta di un percorso molto complesso alla luce della circostanza che fino al momento l’azienda non ha mai fatto un passo indietro rispetto alal chiusura dello stabilimento produttivo di San Gregorio dove operano 80 lavoratori e neppure di quello in provincia di Pistoia. Le organizzazioni sindacali di Cgil, Cisl e Uil apprezzano l’operato del vice presidente della Regione nonché assessore al lavoro Giusy Princi che si sta spendendo per salvaguardare il sito reggino (tra le altre deleghe la Princi ha competenze specifiche sull’area metropolitana reggina). Sul piatto c’è il destino di tanti padri di famiglia che rischiano a partire da gennaio 2023 di dire addio al posto di lavoro.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook