Mercoledì, 05 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cocaina da Messico e Sud America a Reggio, davanti al gup i 28 sotto accusa
L'UDIENZA

Cocaina da Messico e Sud America a Reggio, davanti al gup i 28 sotto accusa

di
Udienza preliminare per l’organizzazione con referenti in tutta la provincia

Avviata l'udienza preliminare a carico del gruppo criminale reggino che trafficava droga con il Sud America, ed in particolare con i narcos che scorrazzavano tra Messico e repubblica Domenicana. Sono comparsi all'Aula bunker di Reggio, davanti al Gup Giovanna Sergi, i 28 imputati ritenuti capi e partecipi della holding della droga ramificata nella provincia reggina: la cellula che operava a Reggio-città, e i referenti sparsi tra la Piana di Gioia Tauro, l’Aspromonte, la Locride e il Basso Jonio. In Sud America i fornitori, grazie ai contatti privilegiati con i broker di estrema fiducia originari o trapiantati nell'America latina.
Nel mirino della Procura distrettuale antimafia e degli investigatori del Gico-Goa della Guardia di Finanza di Catanzaro una holding della droga di respiro internazionale: erano Reggini i destinatari finali delle gigantesche partite di cocaina, come tradizione vuole di primissima qualità; sudamericani i broker, i mediatori, i contatti sul territorio. E sono tredici reggini sotto accusa nella ricostruzione effettuata dai Pubblici ministeri Simona Ferraiuolo e Domenico Cappelleri.
Avviata l'udienza preliminare con le prime questioni preliminari.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook