Giovedì, 29 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio Calabria, la Procura chiude le indagini sul “diplomificio” di Condofuri
LUCIGNOLO

Reggio Calabria, la Procura chiude le indagini sul “diplomificio” di Condofuri

di
Dieci persone destinatarie del provvedimento: venti giorni per ribattere alle accuse. Le vittime pagavano per la laurea, abilitazione all'insegnamento di sostegno o certificati di conoscenza della lingua inglese

Avranno venti giorni di tempo i dieci indagati dell'operazione “Lucignolo” per controbattere alla prima tornata di accuse della Procura sulla gestione del centro di formazione “Unimorfe” di Condofuri (ma con raggio d'azione anche a  Roma, Milano, Terracina) dove si assicurava qualsiasi tipo di attestato o certificato - lauree e diplomi in primis - dopo aver sborsato sostanziosi pagamenti. Sono dieci gli indagati destinatari dell’avviso conclusioni indagini preliminari a firma dei sostituti procuratori Stefano Musolino e Paolo Petrolo. In questa fase, tecnicamente propedeutica alla richiesta di rinvio a giudizio e fissazione dell'udienza preliminare, ogni indagato ha facoltà di chiedere di essere interrogato e di «presentare memorie, produrre documenti, depositare documentazione relativa ad investigazioni del difensore, chiedere il compimento di atti di indagine, presentarsi per rilasciare dichiarazioni».

Tre i principali indagati, chi secondo la ricostruzione della Guardia di Finanza e della Polizia metropolitana, avrebbe realizzato il “diplomificio”: Annamaria Mangiola e le due figlie Maria Saveria Modafferi detta “Mary” e Fortunata Giada Modafferi detta “Nella”. Per l’accusa le tre donne avrebbero truffato decine e decine di persone con corsi di formazione falsamente convenzionati con il Miur. Ad alcuni indagati, inoltre, la Procura contesta anche i reati di truffa, falso, appropriazione indebita e autoriciclaggio.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud – Reggio Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook