Mercoledì, 17 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio, intestazione fittizia: revocata l'ordinanza per “Nato” Martino
IL PROVVEDIMENTO

Reggio, intestazione fittizia: revocata l'ordinanza per “Nato” Martino

di
Operazione “Planning”: decisione del Gip dopo gli interrogatori

Prima positiva conseguenza alla strategia difensiva di affrontare l'interrogatorio di garanzia e rispondere, in maniera analitica, a tutte le domande-contestazioni degli inquirenti dell'inchiesta “Planning”. Del Gip Antonino Foti, che ha emesso l'ordinanza di custodia cautelare, e del Pubblico ministero Stefano Musolino, che in tandem con il sostituto Dda Walter Ignazitto ha coordinato la lunga attività di indagine.
Proprio in seguito all’interrogatorio reso l'indagato nevralgico di “Planning”, l'imprenditore Fortunato “Nato” Martino ha ottenuto una prima rivisitazione dell'impianto accusatorio che grava nei suoi confronti: il Giudice delle indagini preliminari ha revocato la custodia cautelare per un capo di imputazione di intestazione fittizia. Sul punto spiega il legale di fiducia, avvocato Antonino Curatola: «Anche a seguito della revoca parziale il signor Martino rimane tuttora ristretto presso la casa circondariale fiducioso dell’opera dei magistrati e che al più presto la sua vicenda cautelare possa risolversi».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook