Lunedì, 05 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ci risiamo, Pronto soccorso di Locri senza guida
SANITA'

Ci risiamo, Pronto soccorso di Locri senza guida

di
Il dottor Moschella, primario da tre mesi, ha optato per Polistena, e l’organico rimane ridotto all’osso

Torna preoccupante la situazione del Pronto soccorso dell’ospedale di Locri dopo la decisione del neo primario Francesco Moschella, di lasciare la guida del reparto per andare a guidare il Pronto soccorso di Polistena. Come si ricorderà il dottor Moschella, che aveva partecipato al concorso per titoli e colloquio per l’incarico quinquennale, era stato nominato lo scorso luglio. Appena tre mesi dopo, il dottor Moschella, essendo risultato vincitore anche del concorso per primario del Pronto Soccorso di Polistena, ha deciso di optare per la guida di questa struttura, dove prenderà servizio lunedì.
Il pronto Soccorso di Locri, dopo aver avuto per brevissimo tempo un primario si ritrova dunque ancora senza guida, la qual cosa, unita alla circostanza che il suo organico medico è fortemente ridotto (soltanto quattro medici) contribuisce a rendere il Pronto Soccorso locrese quasi impossibilitato a garantire i livelli essenziali di assistenza.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook