Martedì, 07 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca 'Ndrangheta, dopo Gallico e Archi scritte contro Klaus Davi nella villa del boss Barreca
LUOGO SIMBOLICO

'Ndrangheta, dopo Gallico e Archi scritte contro Klaus Davi nella villa del boss Barreca

I legali del massmediologo: "Qualcuno indaghi, non si gioca con la vita delle persone"
'ndrangheta, Reggio, Cronaca
Klaus Davi

Dopo quella apparsa nel quartiere Gallico e nel cuore di Archi Cep, nella nottata di ieri è apparsa una terza scritta contro il massmediologo, Klaus Davi.

È in un luogo ancora più simbolico, ovvero la villa che apparteneva all’ex boss Vincenzo Barreca, assassinato nel 2002 e sulla cui morte il giornalista sta indagando da diversi anni. La notizia è stata comunicata a Davi nella giornata di ieri.

I legali di Klaus Davi, tra cui l’avvocato Eugenio Minniti (Foro di Locri), hanno invocato nuovamente rapide indagini sull'origine di queste scritte.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook