Martedì, 07 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Liste d’attesa, ancora ritardi: l’Asp di Reggio chiede aiuto ai privati
SANITÀ

Liste d’attesa, ancora ritardi: l’Asp di Reggio chiede aiuto ai privati

di
L’Azienda Sanitaria si appella alle strutture in convenzione per prestazioni straordinarie

L'arretrato delle visite specialistico-ambulatoriali e degli esami diagnostici nel territorio della Città  metropolitana di Reggio Calabria non riesce a essere smaltito. Sono troppe le prestazioni richieste  in attesa e nonostante le azioni di potenziamento messe in atto dall'azienda Sanitaria provinciale si registrano in alcune branche specialistiche richieste che vengono fissate dopo mesi. Non solo, in alcune mancano date e in altre il centro unico di prenotazione non riesce a dare una data. Per questo motivo l'Asp nelle scorse settimane, nel tentativo di smaltire una parte di questo arretrato, ha deciso di coinvolgere le strutture private in  convenzione in un percorso di condivisione di prestazioni aggiuntive. Il fine è  quello di arrivare entro la fine dell'anno al recupero di parte delle liste d'attesa sfruttando anche i fondi messi a disposizione  della Regione Calabria che erano stati impegnati in favore delle aziende del servizio sanitario regionale per potenziare le attività  pubbliche.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook