Mercoledì, 08 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Operazione "Blu notte" a Reggio: quel carico di hashish "perso" nel crollo del ponte Morandi
IL RETROSCENA

Operazione "Blu notte" a Reggio: quel carico di hashish "perso" nel crollo del ponte Morandi

«Al primo pilone che cade, nel secondo c'è questo camion giallo... Lo vedi benissimo...». I due parlano di 900 chili di fumo «da ******* ai neri»

Nel crollo del ponte Morandi a Genova del 14 agosto 2018 era rimasto coinvolto anche un camion frigo carico di hashish che 'ndrangheta e camorra cercarono di recuperare. È quanto emerge dalle pagine dell’ordinanza dell’operazione «Blu notte» della Dda di Reggio Calabria che ha portato all’arresto di 47 persone e 93 indagati in tutto. Nelle intercettazioni parlano due degli indagati riferendosi al video del crollo.

«Al primo pilone che cade, nel secondo c'è questo camion giallo... Lo vedi benissimo...». I due parlano di 900 chili di fumo «da fottere ai neri» da cui li avevano comprati e a cui avevano detto di averli persi appunto nel crollo. Gli indagati parlano anche di recuperare il camion tramite agganci nel mondo del recupero dei rottami. Una volta recuperata la droga sarebbe stata divisa a metà tra i due interlocutori.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook