Mercoledì, 08 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Bagnara, dopo i danni ecco la beffa: «Pescatori costretti a spostare le barche»
CROLLO DEL MOLO

Bagnara, dopo i danni ecco la beffa: «Pescatori costretti a spostare le barche»

di
Alta tensione sul porto di Bagnara dov’è crollata una parte del molo. I pescatori preoccupati: si doveva intervenire prima

I pescatori sono preoccupati dopo il crollo di una parte del molo del porto. Alcuni di loro riferiscono che il danno causato dall’ultima mareggiata si sarebbe potuto evitare, considerato che non sarebbero mancate le sollecitazioni alle autorità preposte perché venissero effettuati i lavori di manutenzione.
«Era prevedibile che le cattive condizioni del mare – spiegano gli interessati – avrebbero fatto crollare parte del molo perché il porto è stato trascurato in questi anni. Sappiamo tutti che le aree portuali necessitano di manutenzione. Negli ultimi decenni, però, non sono stati effettuati i lavori per mantenere al meglio l’infrastruttura».
Alcuni pescatori nei giorni scorsi hanno trasferito le proprie imbarcazioni nei porti vicini. «Si tratta di un approdo momentaneo – spiegano –. Se la situazione non cambia non possiamo ormeggiare le barche al porto di Bagnara Calabra, perché non è sicuro. Pensiamo che si poteva evitare che il molo venisse danneggiato. Ricordiamo che circa tre anni fa, sempre a causa di una mareggiata, l’area portuale era stata danneggiata.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook