Mercoledì, 08 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio, i medici cubani (quasi) pronti a operare
SANITÀ

Reggio, i medici cubani (quasi) pronti a operare

di
Entro la fine del mese la prima parte degli specialisti inizierà a lavorare negli ospedali reggini. Nel primo scaglione aiuteranno le strutture a gestire le prestazioni in emergenza. Tante le aspettative e anche le incognite di questa operazione voluta dalla Regione

Entro fine mese dovrebbero varcare materialmente gli ingressi degli ospedali reggini la prima parte dei medici arrivati da Cuba. Sono quelli che avranno già acquisito le competenze linguistiche dopo il corso intensivo di lingua italiana che stanno frequentando presso l’Università della Calabria. Sarà, come è trapelato in queste ultime ore, un ingresso a step e si andrà subito a coprire i “buchi” più importanti nelle divisioni sanitarie dell’Azienda sanitaria provinciale. Il progetto della Regione, sponsorizzato fortemente dal presidente Roberto Occhiuto, e accompagnato da tante polemiche, punta a dotare le strutture sanitarie di personale altamente qualificato proveniente da Cuba col compito di implementare le prestazioni e soprattutto garantire la rotazione del personale che a causa della ormai atavica carenza negli ultimi tempi ha dovuto espletare turni massacranti per curare i pazienti e gestire le emergenze.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook