Mercoledì, 06 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Arazzo di Raffaello in esposizione a Gerace
MUSEO DIOCESANO

Arazzo di Raffaello in esposizione a Gerace

di
Si tratta del prezioso "Ananias e Saphira" (prima metà del XVII secolo)

E’ legittimamente considerato uno dei più importanti e attesi eventi artistico-culturali geracesi del 2022. Nell’ambito del ricco cartellone delle iniziative programmate in tutt’Italia in occasione del V centenario della morte di Raffaello Sanzio, infatti, dal 28 maggio al 5 settembre prossimi, la “Città dello Sparviero” ospiterà, nella sale del Museo Diocesano diretto da Giacomo Maria Oliva, “Ananias et Saphira”, il prezioso arazzo della prima metà del XVII sec. realizzato dal grande artista urbinate e raffigurante la morte di Anania.

A Gerace, uno dei Borghi più belli d’Italia, Bandiera arancione del Touring Club Italiano, città recentemente destinataria dei fondi previsti dal Pnrr per la rigenerazione culturale, gli addetti ai lavori sono all’opera già da tempo visto e considerato che il cronoprogramma dell’evento aveva subito dei rallentamenti a causa della pandemia.

Nel dare la notizia della prossima inaugurazione della Mostra “Raffaello sul filo del telaio. Ananias et Saphira” dedicata all’arazzo della collezione di Roberto Bilotti Ruggi d’Aragona, con un comunicato stampa, la Direzione del Museo Diocesano sottolinea che «L’opera è ispirata direttamente al ciclo di dieci arazzi intitolato “La Scuola Vecchia”, commissionato a Raffaello nel 1514 da Papa Leone X per decorare il registro inferiore della Cappella Sistina».

La storia di Gerace si è intrecciata con quella degli arazzi papali quando il cardinale Luigi d’Aragona, secondo marchese di Gerace e nipote del re di Napoli Ferrante I, recatosi a Bruxelles, vide per primo l’arazzo “La Consegna delle chiavi” di cui riferì al Pontefice al suo rientro a Roma, nel 1518. Contestualmente «la mostra ospiterà anche le pregevoli stampe del ciclo di Raffaello in Vaticano donate dallo storico dell’arte Luigi Ficacci». La presentazione dell'importante e attesissimo evento culturale si terrà nella Basilica Concattedrale di Gerace: appunto, sabato 28 maggio alle 17,00.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook