Lunedì, 26 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
RIFIUTI

Reggio, approvato il piano del Comune contro gli evasori della Tari

di

La giunta municipale guidata da Giuseppe Falcomatà ha approvato il piano per contrastare l’evasione della tassa sui rifiuti solidi urbani (Tari). Una evasione che resta elevata e che costringe il Comune a pagare tanti soldi all’Avr-circa 39 milioni di euro all’anno- a cui non corrisponde l’incasso. L’accertamento è per tutta la somma ma poi a fine anno si scopre che quanto preventivato non viene effettivamente incamerato provocando in questo modo uno sforamento importante che mette a dura prova le già esigue casse comunali.

Ma proprio sull’accertamento ci sono altri problemi perché, come già emerso nell’articolo pubblicato nell’edizione di ieri di questo giornale, sono tanti i cittadini che risultano residenti ma che non hanno ritirato i mastelli per dividere i rifiuti e quindi di fatto sono “invisibili”.

L'articolo completo sull'edizione odierna di Reggio della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook