Martedì, 26 Marzo 2019
stampa
Dimensione testo
DISAGI

Rifiuti a Reggio Calabria, 48 ore di sciopero infiammano la vertenza Avr

I sindacati si compattano e proclamano uno sciopero di 48 ore. La vertenza Avr scrive una nuova pagina. I rappresentanti dei lavoratori a distanza di poco più di un mese indicono un’altra azione di protesta.

L’incertezza legata ai pagamenti ha esasperato il rapporto tra l’Azienda, che per conto del Comune si occupa del servizio di igiene in città, e i circa 400 lavoratori. Incroceranno le braccia dalle 5 del 22 gennaio fino alle 4.59 del 24, garantendo comunque le prestazioni indispensabili.

Un’azione ferma, maturata dal confronto tra le segreterie provinciali e le rsu di Cgil Fp, Fit Cisl, Uiltrasporti e Fiadel. Sindacati unici che diffidano «l’Azienda a non ricorrere alla sostituzione della forza lavoro scioperante con lavoratori non addetti ad attività proprie di igiene urbana».

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook