Sabato, 20 Aprile 2019
stampa
Dimensione testo
TRASPORTI

Porto di Gioia Tauro, il gruppo Aponte punta anche sulla ferrovia

di
ferrovie, gruppo aponte, porto gioia tauro, Reggio, Calabria, Economia
Il porto di Gioia Tauro

Il prossimo 18 aprile dovrebbe concretizzarsi il closing finale. Msc con Til diventerà in quella data proprietario al 100% della società che ha in concessione il porto di Gioia Tauro in attesa comunque delle determinazioni finale dell'Autorità per la regolamentazione della libera concorrenza).

La firma dell'accordo con Contship e Mct è stata formalizzata lo scorso primo aprile ma l'intesa era stata raggiunta già nelle scorse settimane. Si saprà di più sui futuri assetti dello scalo quindi nel periodo pasquale. I vertici di Msc fino alla fine della scorsa settimana erano in Calabria a sondare il terreno. Conoscono bene il porto in quanto la società deteneva il controllo del 50% dello scalo ma adesso le scelte sono uniche.

Non essendo stati rilevati i contenuti dell'accordo tra Mct e Msc si possono solamente ipotizzari gli scenari futuri anche alla luce della volontà annunciata di potenziamento del terminal. Msc ha in mano uno degli scali più importanti del Mediterraneo e che per anni ha galoppato record ma che oramai dal lontano 2011 è alle prese con una crisi senza precedenti.

Leggi l’articolo completo su Gazzetta del Sud – edizione Reggio in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook