Giovedì, 21 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
LA PROPOSTA

Reggio, la tassa per i rifiuti potrebbe essere inserita nella bolletta Enel

bolletta enel, evasione tributaria, Hermes, palazzo san giorgio, tari, tasse per i rifiuti, Reggio, Calabria, Economia
La Tari nella bolletta dell'Enel

Uno dei maggiori problemi per il Comune di Reggio è quello della lotta all'evasione tributaria. Nonostante i miglioramenti ottenuti grazie all'attività di Hermes, le imposte non pagate rappresentano un vero problema per Palazzo San Giorgio. Adesso può arrivare una novità positiva perché la proposta è quella rivoluzionaria in quanto potrebbe risolvere definitivamente l'evasione della tassa per il servizio di raccolta della spazzatura che in riva allo Stretto costa oltre 20 milioni di euro all'anno.

Adesso la Tari potrebbe finalmente essere inserita nella bolletta dell'Enel. La proposta della Lega dovrebbe trovare una definitiva accelerazione ed è stata accolta con entusiasmo a Palazzo San Giorgio in quanto la Tari è una delle principali Tasse comunali evase nel capoluogo partenopeo. Un provvedimento che potrebbe favorire quei Comuni in dissesto finanziario o in predissesto ed economicamente precari perché con l'inserimento nella bolletta Enel si eviterebbe che la Tari non venga pagata e dunque si potrebbero recuperare più soldi.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Reggio Calabria in edicola.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook