Mercoledì, 21 Novembre 2018
IL PROGETTO

Pane per i più bisognosi, parte un'iniziativa a Villa San Giovanni

La città di Villa San Giovanni diventa sempre più solidale con l’avvio del progetto sperimentale “Questo pane è un dono”, che prevede una donazione per i più bisognosi.

L’iniziativa, presentata ieri, in conferenza stampa nella sala consiliare di palazzo San Giovanni, è nata su input dell’assessorato alle Politiche sociali guidato dal vice sindaco Maria Grazia Richichi, in sinergia con le delegate ai rapporti con le associazioni e le pari opportunità Mariagiovanna Santoro e Aurora Zito. Fondamentale per la riuscita dell’iniziativa è stata la collaborazione con l’associazione ORA.DI.AGIRE e i quattro panifici storici della città di Villa San Giovanni, Cardillo, Marino, Muscolino e Santoro.

L’assessore Richichi ha fatto gli onori di casa e, dopo aver ringraziato quanti hanno reso possibile questo risultato, è entrata nel vivo spiegando con quale modalità verrà svolta la donazione. «Questo progetto sperimentale partirà il 5 novembre e sarà solo l’inizio di un percorso che l’amministrazione intende costruire con tutte le realtà del territorio che vorranno partecipare».

Un coro unanime dalle consigliere delegate Santoro e Zito che hanno contribuito fattivamente alla realizzazione di quest’iniziativa nella consapevolezza che in un momento di profonda crisi economica dove sempre più famiglie vivono in condizioni precarie, è necessario essere solidali e aiutare chi ha più bisogno. A entrare nel dettaglio è stata proprio la Santoro che ha snocciolato i termini del progetto.

«La donazione avverrà ogni giorno in orario di chiusura, i panifici lasceranno delle ceste con del pane e – ha confermato la Santoro - nel rispetto della privacy, ogni famiglia che ne ha necessità potrà usufruirne».

Il plauso per la lodevole idea è arrivato anche dai banchi della minoranza. Entusiasmo anche dal mondo dell’associazionismo e dal Terzo Settore che hanno contribuito, anche suggerendo modifiche e ulteriori passi da compiere, per rendere “Questo pane è un dono” solo un punto di partenza. A concludere è stato il primo cittadino Giovanni Siclari che, apprezzando l’impegno della sua squadra per realizzare questo progetto, e ringraziando i commercianti e le associazioni che hanno collaborato, ha inteso lanciare un messaggio di speranza alla città.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X