Giovedì, 21 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
TRASPORTI

Riparte il dialogo tra Comune di Reggio e Atam, si va verso l’accordo di programma

di

Si riapre la stagione del confronto. I rappresentanti delle maestranze di Atam e gli amministratori di Palazzo San Giorgio ieri hanno istituito il tavolo concordato in Prefettura. Un passaggio atteso, richiesto più volte dai lavoratori e dai sindacati in cui le parti sociali e il Comune, ente unico proprietario dell’Azienda di trasporto pubblico metropolitano hanno sottoscritto un accordo di programma. Attorno al tavolo di Palazzo San Giorgio i rappresentanti dell’esecutivo Falcomatà, delle organizzazioni sindacali aziendali e provinciali tracciano le direttrici verso cui muovere la fase del rilancio dell’Azienda.

Un percorso che deve ripartire dalla sicurezza. L’episodio della sassaiola di Archi di ieri, segue solo di qualche giorno quello verificatosi domenica sera lungo la via Marina dove un oggetto è stato scagliato contro il bus fermo nella corsia preferenziale, causando la rottura di un vetro. Episodi condannati tanto dagli amministratori comunali che dai rappresentanti sindacali provinciali ed aziendali che chiedono maggiore sicurezza per i lavoratori. Un confronto in cui individuare le priorità.

L'articolo completo nell'edizione odierna di Reggio della Gazzetta del Sud.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook