Sabato, 19 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
LO SCONTRO

Villa San Giovanni, il sindaco ritira le deleghe agli assessori "dissidenti"

di
assessori dissidenti, comune villa san giovanni, ritiro deleghe, Giovanni Siclari, Reggio, Calabria, Politica
Comune di Villa San Giovanni

«Per un maggiore rilancio dell'azione amministrativa» la motivazione alla base della revoca degli assessorati a Sonia Labate e Liz Ciccarello, ma anche delle deleghe al consigliere delegato Giuseppe Sofi. Ma è una verità che dura poche ore, perché Giovanni Siclari in un comunicato spiega le vere ragioni alla base della sua decisione e lo scrive in modo chiaro: «Basta attacchi gratuiti, la città merita altro. Revocate le deleghe ai dissidenti».

Non è piaciuta al sindaco la lettera aperta inoltrata dai tre consiglieri di maggioranza, dei quali aveva già il 22 marzo chiesto le dimissioni. Un gesto che Siclari qualifica come di «irresponsabilità istituzionale e politica verso gli elettori. Hanno lavorato - scrive - per frenare i lavori del Consiglio portando a continui rinvii, non hanno mai partecipato alle riunioni sul bilancio (4 convocazioni), non hanno partecipato alle riunioni di giunta, senza giustificati motivi. Per questo ho ritenuto necessario ed opportuno intervenire per valutare un rafforzamento dell'azione amministrativa che sarà più determinante ed incisiva per il bene della città».

Leggi l’articolo completo su Gazzetta del Sud – edizione Reggio in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook