Martedì, 12 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
REGGIO CALABRIA

Autorità dello Stretto, il verdetto della Consulta nel 2020

di

La “guerra” dei porti. La Regione Calabria non ci sta alla creazione della nuova Autorità dello Stretto: lo ha detto e ribadito nei fatti presentando ricorso alla Corte Costituzionale contro il provvedimento dell'ormai Governo gialloverde.

E mentre l'ex Consiglio dei ministri ad agosto confermava la decisione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con la nomina del presidente Mario Paolo Mega e respingeva di fatto le contestazioni presentate dalla Regione Siciliana, l'iter dell'impugnazione calabrese andava avanti con la nomina del relatore alla Consulta (il giudice Giuliano Amato).

E soprattutto con la fissazione dell'udienza, in programma il 28 gennaio 2020. Ci sarà da aspettare dunque, mentre l'aspetto più squisitamente politico è nelle mani delle commissioni parlamentari alle quali la ratifica è stata trasmessa.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Reggio Calabria.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook