Mercoledì, 18 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
MUSEO DEL MARE

Reggio, avanti tutta sul waterfront: il progetto si intreccia con la campagna elettorale

di
campagna elettorale Reggio, waterfront Reggio, Giuseppe Falcomatà, Zaha Hadid, Reggio, Calabria, Politica

La campagna elettorale, in riva allo Stretto, è cominciata. La lunga corsa verso il voto della primavera 2020 ha una certezza granitica, la ricandidatura di Giuseppe Falcomatà, e mille incognite. E c'è anche un tema su cui le grandi manovre sembrano già iniziate: il waterfront.

Falcomatà, nei giorni scorsi, dal palco del “villaggio delle idee”, ha ripescato ufficialmente il mega-progetto del Museo del mare accantonato subito dopo l'elezione quattro anni fa. Da parte sua, il centrodestra ha rivendicato la primogenitura della creatura dell'archistar Zaha Hadid facendo partire un fuoco di fila contro l'inversione di rotta del sindaco. Lo scenario di fondo dovrebbe essere chiaro per tutti: Reggio e il recupero del rapporto fisico col mare.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook