Sabato, 31 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Reggio Calabria, tutti gli eletti in consiglio comunale: escluso Klaus Davi
LA PROCLAMAZIONE

Reggio Calabria, tutti gli eletti in consiglio comunale: escluso Klaus Davi

di
klaus davi, Reggio, Calabria, Politica
Comune di Reggio Calabria

Questa mattina a Palazzo San Giorgio, a Reggio Calabria, si terrà la cerimonia di proclamazione dei consiglieri che siederanno tra gli scranni dell’aula Pietro Battaglia. E mai come stavolta arrivare all’ufficialità è risultato complicato. Le operazioni di spoglio sopratutto nella prima fase si sono protratte per giorni.

Migliaia di voti annullati e in una sezione i voti registrati sarebbero stati in più rispetto a quello dei votanti. C'è voluto parecchio per venire a capo della situazione. Non sono mancati colpi di scena e gli annunci di possibili ricorsi. E non solo da parte del massmediologo Klaus Davi.

La composizione del Consiglio si articola in 30 consiglieri. Con il premio di maggioranza la maggioranza esprime 20 consiglieri; il resto è dell’opposizione. Il centrosinistra vede nel Pd il partito con più consiglieri: 6 seggi (Giuseppe Marino, Nino Castorina, Rocco Albanese, Enzo Marra, Giuseppe Sera, Lucia Nucera), 2 S'intesi (Maria Cardia, Marcantonino Malara), due Innamorarsi di Reggio (Carmelo Versace, Francesco Gangemi); due Articolo UNO (Demetrio Delfino, Filippo Quartuccio); due Italia Viva (Paolo Brunetti, Giovanni Latella); due Reset (Armando Neri, Giuseppe Giordano); due La Svolta (Giovanni Muraca, Carmelo Romeo); uno PSI–A testa alta (Irene Calabrò); Uno Primavera Democratica (Filippo Burrone).

Nei banchi del Centrodestra, la più numerosa espressione dell’opposizione, la geografia vede il seggio al candidato sindaco sconfitto al ballottaggio Antonino Minicuci; tre i consiglieri di Forza Italia (Federico Milia, Antonino Maiolino, Antonino Caridi); due di Fratelli d'Italia (Giuseppe Marino, Massimo Ripepi); un della Lega (Giuseppe De Biasi); uno Cambiamo con Toti (Saverio Anghelone); uno Minicuci Sindaco (Guido Rulli); uno Reggio Attiva (Nicola Malaspina). E poi ci sono la candidata a sindaco Angela Marcianò; il candidato a sindaco Saverio Pazzano. Postilla: se Minicuci dovesse rinunciare al seggio scatterebbe il quarto eletto a FI.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook