Sabato, 25 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Reggio, via libera in Aula al "migliore bilancio"
CONSIGLIO COMUNALE

Reggio, via libera in Aula al "migliore bilancio"

di
Il sindaco Falcomatà non usa toni trionfalistici e pone l’accento sui ritardi del documento ma sottolinea l’importanza del provvedimento

È un inizio. Ma la luce in fondo al tunnel c’è. Ieri nel corso di un Consiglio comunale fiume- durato circa sei ore - è arrivato il via libera al Documento unico di programmazione con 17 voti favorevoli e sei contrari e al bilancio di previsione con 18 voti favorevoli e sei contrari. Un dibattito fiume che ha certificato come la partita per uscire dal duro piano di riequilibrio è iniziata. Una riunione che ha ancora una volta confermato come la politica cittadina continua a essere divisa praticamente su tutta. Nessun tono trionfalistico da parte del sindaco e della maggioranza sul documento che arriva in Aula con vistoso ritardo e sul quale ha posto l’accento proprio il sindaco Giuseppe Falcomatà perché «la città è rimasta sostanzialmente bloccata per otto mesi» e molte perplessità espresse dal candidato a sindaco del centrodestra Antonino Minicuci soprattutto sul condono e sulla scarsa capacità di riscossione dell’ente. Ma anche sui servizi che latitano e sulla scarsa programmazione in termini di interventi per migliorare la vivibilità della città arrivate da Massimo Ripepi e da Demetrio Marino. Ma in generale sulla gestione ordinaria, sul debito e sulle emergenza da Filomena Iatì e Saverio Pazzano.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook