Sabato, 25 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Reggio, il Pd: «Nessun confronto sulle nomine ad Atam»
TRASPORTI

Reggio, il Pd: «Nessun confronto sulle nomine ad Atam»

Il Pd si tira fuori dalle scelte per la governance e rilancia: «Tutto è stato deciso dal sindaco. Rientra nelle sue prerogative». Ieri l’insediamento del nuovo cda, Basile in pole per diventare amministratore delegato

Ieri altro passaggio in Atam. Il nuovo consiglio di amministrazione si è insediato. Adesso entro giovedì si dovrà eleggere l’amministratore delegato tra Ezio Previtera, Giuseppe Basile e Melina Consuelo Sangiovanni. Sembra in pole per l’incarico Giuseppe Basile.
Ma quello che sembra concretizzarsi su Atam pare essere uno scollamento tra il Partito Democratico e il sindaco Giuseppe Falcomatà. Una dichiarazione che di fatto conferma come i tre membri del Cda sono di diretta ed esclusiva pertinenza del primo cittadino che comunque, è bene ribadirlo, ha la piena prerogativa in tal senso. I democrat a Palazzo San Giorgio scrivono: «In merito alle recenti nomine del cda dell’Azienda trasporti dell’area metropolitana, è bene puntualizzare che le stesse sono state operate direttamente dal sindaco, come sua prerogativa, senza alcun preventivo confronto con il gruppo consiliare del Partito Democratico».
I democrat che hanno come capogruppo Giuseppe Marino aggiungono: «Porgiamo i migliori auguri ai professionisti individuati che, ne siamo certi, sapranno affrontare con competenza e serietà le grandi sfide che attendono l’importante società dei trasporti metropolitana, proseguendo il percorso avviato con successo in questi ultimi anni».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook