Venerdì, 07 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Reggio, il congresso del Pd provoca nuovi mugugni al Comune
FERMENTO

Reggio, il congresso del Pd provoca nuovi mugugni al Comune

di
Le manovre fanno affiorare ancora “anime” diverse nel centrosinistra
Reggio, Politica
Nicola Irto insieme a Giuseppe Falcomatà una volta solidi alleati all’interno del Partito Democratico

C’è ancora fermento nel centrosinistra cittadino. La partita per il congresso del Partito Democratico che vede in campo per la guida regionale proprio il reggino Nicola Irto agita la maggioranza al Comune. E dopo quanto si è consumato nelle scorse elezioni regionali con lo strappo tra Falcomatà e Irto e la candidatura di Muraca, adesso il ritorno alla normalità di un partito dilaniato negli ultimi anni con la fine del commissariamento e l’elezione del nuovo segretario democrat calabrese fa riaprire una partita che da mesi si gioca a distanza. Smentita dallo stesso primo cittadino “congelato” ogni ipotesi di un suo impegno in favore dell’ex consigliere regionale Giovanni Nucera adesso bisognerà aspettare che cosa succederà all’interno del Partito. Fatto sta che elle ultime settimane per rafforzare la sua posizione ha lanciato una fitta campagna di tesseramento tra i suoi fedelissimi per cercare di conquistare numeri importanti a lui vicini e poter così avere un maggiore peso nelle scelte di un partito all’interno del quale i rapporti non sono stati così idilliaci soprattutto a causa delle scelte dello stesso Falcomatà nella indicazioni di pedine per i palazzi della città non tesserati al Pd.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook