Martedì, 16 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Già troppi soldi inviati a Reggio. Città esclusa dal “Decreto Energia”
LA BEFFA

Già troppi soldi inviati a Reggio. Città esclusa dal “Decreto Energia”

di
Il Comune dopo tanti aiuti per salvare i conti questa volta resta a secco

Tanti aiuti per salvare i conti sì ma anche una beffa che arriva in extremis. Il ministero dell’Interno ha deciso di escludere il Comune dai fondi del “Decreto Energia” e quindi Palazzo San Giorgio non parteciperà alla ripartizione dei 22,6 milioni di euro messi a disposizione dal Viminale per i Comuni. Troppe somme già stanziate per la città in riva allo Stretto, così come per altri enti (come ad esempio Napoli) che alla fine è stato deciso di non ricomprendere l’ente nel decreto.
Una beffa in extremis però dal momento che nella versione originaria il decreto era rivolto a tutti i Comuni che dovevano restituire le rate delle anticipazioni di liquidità ricevute in tre anni e non più con un piano di ammortamento più lungo così come era previsto prima della sentenza della Corte Costituzionale del 2019.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook