Martedì, 16 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Villa San Giovanni, la “città delle donne” di Caminiti ora è realtà con Pavone e Trecroci
COMUNE

Villa San Giovanni, la “città delle donne” di Caminiti ora è realtà con Pavone e Trecroci

di
Dopo il sindaco anche vice e presidente del consiglio “rosa”

Così come si era delineato a chiusura delle urne, con l’elezione di molte candidate al consiglio comunale, adesso anche le figure apicali dell’amministrazione comunale villese sono ricoperte da donne. In primis, ovviamente, il sindaco Giusy Caminiti, ma anche il suo vice Ada Pavone (che inoltre ha assunto l’incarico di assessore ad Anagrafe, Stato civile, Legalità e trasparenza, Leva e giudici popolari, Protezione civile) e il presidente del civico consesso Caterina Trecroci.
Quest’ultima, nel discorso di insediamento, non ha nascosto l’emozione per il ruolo cui è chiamata, un compito – ha detto – «che accetto non senza un filo di trepidazione».
Tre le parole chiave sulle quali la Trecroci ha sviluppato l’intervento. Innanzitutto, visione: «Pensiamo al pittore, al costruttore. L’artefice non rimane solo immerso, impegnato nella quotidianità, guarda lontano tenendo lo sguardo alto, guarda all’armonia delle parti, alla nobiltà dei traguardi, alla sintesi ideale che a volte si trova al di là dell’orizzonte».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook