Sabato, 28 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Reggio, su Arrical tanti dubbi e poche adesioni

Reggio, su Arrical tanti dubbi e poche adesioni

di
La filiera rifiuti gestita dalla Regione

Se non dovesse arrivare la proroga dalla Regione, per il settore ambiente di tantissimi Comuni si profila lo spettro del commissariamento. Alla vigilia dell'avvicendamento nella gestione della filiera di acqua e rifiuti poche le adesioni dei 97 Comuni del territorio reggino all'autorità unica che accentra la gestione dei due settori a Catanzaro. Nonostante la diffida arrivata da mesi dalla Regione tante sono le perplessità degli amministratori locali, che sperano in uno slittamento dei termini per aderire ad Arrical e fare luce su tante incognite. Ad oggi circa 80 Comuni su 400 hanno abbracciato questa nuova operazione mentre ieri si sono svolti 55 Consigli comunali. L'incontro di mercoledì con il presidente Occhiuto non ha fornito le risposte attese. Si respira confusione e preoccupazione. E così il sindaco metropolitano facente funzioni, Carmelo Versace dà voce a quella che chiama operazione verità.
Una conferenza in streaming condivisa da molti degli amministratori del territorio reggino in cui i vertici politici e amministrativi del settore Ambiente della Città Metropolitana spiegano cosa è stato fatto nei tre anni di gestione degli impianti e di quello che viene prospettato come un salto nel buio.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook