Lunedì, 06 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Da Gioia Tauro alla Liguria per diventare “un’eccellenza”
TESTIMONIANZA

Da Gioia Tauro alla Liguria per diventare “un’eccellenza”

di
La bella storia di Federica Centorrino
Reggio, Società
Federica Centorrino e Miriam Colombo

La giovane gioiese Federica Centorrino premiata “eccellenza ligure”: il suo impegno nel sociale, come testimonial, non è passato inosservato nella terra d’adozione, e così la Regione Liguria ha deciso di premiarla come eccellenza nella notte dei talenti che si è svolta a Genova, presso i magazzini del cotone. Titolo dell’edizione 2021 è “REACT, reagire”: un invito ai giovani, e non solo, a non subire ma essere protagonisti, nonostante tutto. Federica, 30 anni, nel 2011 si iscrive alla facoltà di Scienze infermieristiche in Calabria ma, nel 2013, ha dovuto interrompere gli studi per un linfoma non Hodgkin. Si trasferisce a Genova per curarsi all’ospedale San Martino dove, nel novembre 2013, subisce un trapianto autologo ed a febbraio 2014 uno allogeno (donatore il fratello). Nel 2018 sostiene il test superandolo brillantemente all’università di Genova. Nel marzo di quest’anno le viene diagnosticato un carcinoma squamoso alla lingua, viene operata due volte e, nonostante tutto, continua a studiare. A febbraio 2022 si laureerà (visto i trascorsi) e la sua tesi parlerà di argomento di ematologia. Federica non si è mai arresa e ha deciso di aiutare a sua volta chi lotta contro la malattia: nel 2019 è stata testimonial della Lilt al ballo delle debuttanti della Calabria e nel 2021 testimonial della Fondazione Umberto Veronesi al ballo delle debuttanti di Stresa.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook