Lunedì, 08 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Locri, dall’enogastronomia una spinta per la “Capitale della cultura 2025”
BERE CALABRESE

Locri, dall’enogastronomia una spinta per la “Capitale della cultura 2025”

di
A parere dell’enologo Coppola «bisogna puntare sui vitigni autoctoni». E soprattutto incentivare il turismo settoriale

Produrre vino è una delle più gustose espressioni dell’intelligenza umana, dove figura fondamentale è l’enologo. Tra i più esperti nel panorama calabrese, con collaborazioni anche nella Locride, c’è Stefano Coppola.
– Come nasce la passione per l’enologia?
«Nasce a 20 anni ereditando dai miei nonni i terreni di famiglia. Ma ho capito subito che questa era la strada giusta in ambito professionale, infatti dopo gli studi a Palermo ho iniziato immediatamente a fare pratica».
– Che vendemmia è stata per la Locride quella del 2021?
«Una buona annata, abbiamo avuto solo un picco caldo ad inizio agosto ma le uve locride e in quel momento non erano mature, quindi non abbiamo dovuto affrontare i problemi che hanno uve precoci. La prima uva che si raccoglie nella Locride è il Greco di Bianco a partire dall’ultima settimana di agosto e i risultati sono stati buoni. Anche le uve raccolte a settembre sono giunte in buone condizioni e promettono bene».
– Quali sono i vitigni del territorio che danno risultati più sorprendenti?
«Il più sorprendente, a mio avviso, è il Mantonico, che abbiamo spumantizzato per primi e anche con grandissimi risultati di vendita grazie alla lungimiranza del produttore Francesco Macrì. Tra l’altro questo è un vitigno particolare che dà origine a vini d’ogni tipo, da quelli di pronta beva sino ad alcuni adatti ad invecchiare».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook