Sabato, 13 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società "Un seme per la legalità", domani a Siderno la consegna del premio intitolato a Felice Badolati
CONCORSO

"Un seme per la legalità", domani a Siderno la consegna del premio intitolato a Felice Badolati

Hanno partecipato centinaia di studenti delle scuole delle varie province calabresi. Tra i tanti ospiti, anche il procuratore distrettuale di Catanzaro, Nicola Gratteri
premio, siderno, Felice Badolati, Reggio, Società
Felice Badolati

Saranno consegnati domattina, a Siderno, i premi assegnati dal Distretto 2102 del Rotary agli studenti delle scuole medie superiori calabresi. Il premio dal titolo "Un seme per la legalità" è intitolato all'avvocato Felice Badolati, governatore del prestigioso club service per la Calabria, Campania, Puglia e Basilicata negli anni '90.
Al concorso hanno partecipato centinaia di studenti delle scuole di Palmi, Locri, Siderno, Lamezia Terme, Cosenza, Scalea, Corigliano Rossano, Catanzaro, Crotone, Reggio Calabria, Strongoli, Castrovillari, Scalea, Polistena, Rosarno, Cittanova, Vibo Valentia.

La cerimonia di consegna dei riconoscimenti, che sarà aperta alle 9,45 dal governatore del Rotary, Fernando Amendola, sarà preceduta dalle relazioni sulla legalità, la cultura e la bellezza, tenute dai professori Paolo Falzea dell'Università Magna Graecia di Catanzaro; Marilisa Morrone, ispettrice del ministero per i Beni e le Attività Culturali; Corrado Trombetta dell'università Mediterranea di Reggio Calabria.

Interverranno successivamente per attribuire i premi e le menzioni speciali il procuratore distrettuale di Catanzaro, Nicola Gratteri, il procuratore di Locri, Giuseppe Casciaro, il magistrato di Reggio Antonio Salvati, fondatore del Festival nazionale della Letteratura e del Diritto, il presidente dell'Ordine dei giornalisti della Calabria, Giuseppe Soluri, il professore Giancarlo Costabile, docente dell'Università della Calabria e fondatore del Laboratorio di Pedagogia della Resistenza, il dott. Fabio Vincenzi direttore dei Teatri dell'Università della Calabria, il vescovo di Locri-Gerace, monsignor Franco Oliva, e l'imprenditore Mario Romano.

Durante i lavori verranno recitate letture di Corrado Alvaro, Mario La Cava e Leonida Rèpaci. La manifestazione potrà essere seguita in diretta streaming dai partecipanti che non potranno intervenire. Saranno inoltre presenti i sindaci di Locri e Siderno, Giovanni Calabrese e Maria Teresa Fragomeni.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook