Mercoledì, 06 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Reggio, donazione della Polizia al reparto di “Terapia intensiva”
SOLIDARIETA'

Reggio, donazione della Polizia al reparto di “Terapia intensiva”

di
Il primario Caracciolo: «Ci incoraggia a andare avanti nonostante le difficoltà»

La Terapia intensiva postoperatoria guidata dal dott. Massimo Caracciolo si fa più bella e funzionale grazie alla sensibilità e alla vicinanza della Polizia di Stato reggina. Un divano, una poltrona e un tavolino per l’accoglienza dei parenti e due televisori sono stati donati e già installati in due stanze di degenza. Un gesto di attenzione finalizzato a rendere più confortevole la permanenza in quei luoghi di salute e che rappresenta soprattutto un importante supporto per i pazienti e i loro familiari.
«Il gesto di generosità della Polizia di Stato è per noi un importante riconoscimento per il grande lavoro svolto dalla Terapia intensiva postoperatoria ed è motivo di incoraggiamento per andare avanti con determinazione nonostante le difficoltà legate alla oramai cronica carenza di personale sanitario. Dal novembre 2020, data di apertura del nuovo reparto ad oggi, sono stati effettuati più di 519 ricoveri e solo dall’inizio dell’anno sono già 136. È stato quindi possibile dare cure intensive a pazienti affetti da gravi patologie ed assistere chi è sottoposto a trapianto di rene, permettendo al Gom di mantenere l’accreditamento come centro trapianti», osserva Massimo Caracciolo che nella foto con il collega dott. La Scala condivide questa bella pagina di amicizia insieme ai rappresentanti della Polizia di Stato.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook