Sabato, 28 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Palmi, chef e pasticcieri prepareranno i pasti per i detenuti a Natale
L'INIZIATIVA

Palmi, chef e pasticcieri prepareranno i pasti per i detenuti a Natale

di
“L’ALTrA cucina... per un pranzo d’amore” sbarca nella città pianigiana. Col “Prison Fellowship” collaborano Rossi e Scutellà

Il progetto “L’ALTrA cucina... per un pranzo d’amore” di Prison Fellowship Italia approda anche a Palmi. Nel periodo delle festività natalizie, il programma porterà all’interno delle strutture di detenzione italiane i migliori chef d’Italia, che cucineranno per la popolazione detenuta. Sono ben 21 le carceri coinvolte in tutta Italia, all’interno delle quali 25 chef stellati, coadiuvati da più di 600 volontari, serviranno 6000 pasti. È il primo anno che Partecipa Palmi con lo chef stella Michelin Nino Rossi e il pasticciere Rocco Scutellà.

Insieme a loro, saranno presenti al pranzo anche il duo musicale “Un quintale di Swing”, il direttore sportivo della Reggina Massimo Taibi, Daniela Tortorella, presidente del Tribunale di Sorveglianza, Cinzia Barillà, Magistrato di Sorveglianza di Reggio Calabria, Luca Muglia, Garante regionale dei detenuti, il Vescovo della Diocesi di Oppido-Palmi, Mons. Francesco Milito e l’associazione ‘Mbuttaturi della Varia di Palmi.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook