Lunedì, 19 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
SERIE B

Reggina, tre schiaffi
per tornare alla realtà

reggina calcio, Reggio, Sport

La Reggina risveglia il Varese che torna alla vittoria dopo cinque turni (tre sconfitte e due pareggi) e un mese difficile. Torna, invece, ad aggravarsi la posizione in classifica degli amaranto praticamente mai in partita. Insiste con il 3-5-2 Pillon che per la terza volta di fila si adegua alle caratteristiche del materiale tecnico a disposizione. Manca Hetemaj squalificato. Al suo posto in mediana Armellino. Le idee, però, scarseggiano su un campo pesante. Forse è più abituato su un fondo così il Varese che, impostato con un classico 4-4-2, fa girare meglio palla anche grazie al gran lavoro degli esterni Ferreira Pinto ed Oduamadi. Il cursore nigeriano è una scheggia imprendibile pure quando scambia posizione con l’ex Cesena. Ebagua non è in gran serata (è devastante solo su calcio piazzato), mentre Neto Pereira è abile nel tagliare alle spalle dei difensori calabresi e a procurare il secondo giallo, ingenuo di Bergamelli nel momento di massimo sforzo ospite. Lascia l’iniziativa agli avversari la Reggina, forse volutamente. Colucci non è al massimo della condizione fisica, Di Michele gira alla larga di Troest e Rega mentre Comi non riceve adeguato sostegno. Il Varese è un diesel; impiega un po’ prima di carburare e creare le premesse di una vittoria meritata.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook