Mercoledì, 26 Settembre 2018
BASKET

La Viola Reggio Calabria cresce, Fall a riposo per un infortunio al polpaccio

di

Dopo le fatiche orlandine, mattinata di riposo e scarico per i giovanotti neroarancio. In serata nuovamente tutti in campo per proseguire la preparazione, considerato che sabato prossimo alle 18 si replica in divisa al “PalaMazzetto” contro Catanzaro. Ottimi i riscontri dopo la gara di ieri, in cui ha riportato un infortunio al polpaccio il centro Yande Fall. In mattinata sono state compiute delle indagini diagnostiche per chiarire la natura del fastidio muscolare, classificabile come una via di mezzo tra una modesta elongazione e una contusione del muscolo gemello esterno, che ha suggerito allo staff tecnico di tenerlo a riposo nella seconda parte del match di mercoledì sera. Una gara che ha ribadito la positività riscontrata dopo il doppio confronto con l’Irritec.

Tanta aggressività, difesa già convincente, ma soprattutto una qualità media espressa che ha tenuto testa a una formazione di una categoria superiore e con due stranieri come Triche e Parks. Al di là del risultato è piaciuta la reazione dopo un avvio in cui ha i reggini non erano abituati a fronteggiare una fisicità più importante di quella che i neroarancio finora avevano imposto ai loro avversari. Una dote che in Serie B, se si cullano velleità d’alta quota, diventa fondamentale. Chiosa sulla rinnovata cordiale accoglienza ricevuta a Capo d’Orlando, con Coppolino abbracciato dalla famiglia Sindoni e da Gianluca Basile, con i quali si è soffermato a lungo a chiacchierare.

Non mancano le novità sul fronte societario. Ieri incontri su campagna partnership, eventi, comunicazione e soprattutto sulle due vicende “calde” del Pianeta Viola e del PalaCalafiore. Le due strutture sono in queste ore, dopo la chiusura degli uffici tecnici per le ferie estive e le festività cittadine, oggetto di confronto fra la società, Città Metropolitana e Comune di Reggio Calabria.

«Mercoledì Cesare Sant'Ambrogio si è recato in alcuni uffici degli enti, ricevendo informazioni e documenti mai recepiti prima» fanno sapere con un comunicato dalla società di via Pio XI, che annuncia una conferenza stampa per domattina alle 12. Stanno emergendo verità delle quali l’unico ignaro parrebbe essere proprio Coppolino che tuttavia dormirebbe sonni tranquilli – sotto il profilo amministrativo – vantando una “malleva” da parte della vecchia proprietà in merito a tutte quelle situazioni debitorie non emerse in sede di “due diligence”, prima dell’acquisizione delle quote. Di certo una vicenda spinosa quella delle strutture, per la quale l’Amministrazione cittadina e la vecchia proprietà non potranno far finta di nulla.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X