Mercoledì, 18 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
SERIE C

Reggina, sono tanti i fronti aperti: prossime ore cruciali

di

Continua a tenere banco la trattativa tra l’imprenditore cosentino Alfredo Citrigno e il presidente Mimmo Praticò per l'acquisizione a breve-media scadenza della società. I due, peraltro, hanno incontrato la settimana scorsa il sindaco Giuseppe Falcomatà. Ma bisognerà capire nelle prossime ore cosa sarà.

Intanto la Lega ha fissato la nuova data del recupero della partita con il Catanzaro al “Ceravolo” slittata per il maltempo sabato. Il confronto di campanile si disputerà martedì 23 ottobre alle 20,30. Il collettivo di Roberto Cevoli ha sinora disputato solo tre delle cinque partite in calendario compresa quella slittata contro la Viterbese per il caos ripescaggi.

Un'altra notizia riguarda la nota del Comune sull’agibilità dello stadio, connessa alla conclusione dei lavori sulla copertura della Ovest. Il consigliere delegato allo Sport, Giovanni Latella, informa che “l’attività di verifica, controllo e serraggio dei 2300 bulloni del sistema di fissaggio delle strutture portanti del settore”a cura della ditta Falcone sarà conclusa entro il 18.

Due giorni più tardi si dovrà giocare Reggina-Francavilla. Viene il dubbio che anche questa gara sarà in campo neutro, tenuto conto che dovranno intervenire la Commissione provinciale sui pubblici spettacoli e il Gos per le determinazioni conseguenti>. Frattanto non si è ancora trovato il campo per Reggina-Siracusa. Probabile che si giocherà a Rende alle 14,30 di domenica, spostando Siracusa-Rende e Potenza-Reggina di un giorno. Oggi l’ufficialità.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook