Sabato, 19 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
SERIE C

La Reggina mette nel mirino il Francavilla

di

La Reggina ha già il mirino sulla sfida di lunedì contro il Francavilla, sul neutro di Vibo: "Questo è un campionato equilibrato con tre-quattro squadre che spiccano in classifica e sono lì davanti. Noi dobbiamo cercare di sfruttare costantemente le nostre capacità nella fase di crescita. Dopo la sconfitta di Monopoli ho dichiarato che i gruppi si costruiscono soprattutto attraverso le sconfitte. Così è stato. I ragazzi hanno recepito che bisogna essere diversi, appunto come contro il Siracusa e il Potenza. Nel primo tempo ci è mancata la lucidità e la qualità. Abbiamo commesso errori che di solito non facciamo, anche nei passaggi più semplici. Reagire come abbiamo fatto noi alla distanza è stato importante". Ecco che bisogna ripartire dal secondo tempo del “Viviani” dimostrando contro il Francavilla che si possono incentivare i progressi a prescindere dallo spessore dell’avversario.

Come si è intuito durante alcuni allenamenti a Gallico, Cevoli con ogni probabilità domani tornerà al 4-3-3. Rientrato Seminara fra i disponibili (Curto pare lamenti qualche residuo problema muscolare), il tridente offensivo dovrebbe essere comunque composto da Tassi centrale con ai lati Tulissi a destra e Sandomenico a sinistra. Ungaro potrebbe subentrare a partita in corso.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook