Domenica, 25 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
SERIE C

Reggina, verso la fumata bianca per la cessione della società 

di
cessione reggina calcio, reggina calcio, reggina serie c, Reggio, Calabria, Sport
Sandomenico

Dopo la paura per lo spettro incombente di un nuovo fallimento, si è riacceso il sole sul futuro della Reggina. E' in dirittura d’arrivo, infatti, la fumata bianca per la cessione della maggioranza del pacchetto azionario della società. Per l'ufficialità bisognerà attendere il closing previsto entro la prima decade di gennaio, ma l'accordo è già stato raggiunto tra le parti.

Luca Gallo, imprenditore di origini cosentine e presidente del gruppo M&G Holding (azienda da lui stesso fondata nel 2010, che ha oggi un fatturato tra i 100 e 200 milioni annui) diventerà presto il nuovo proprietario del club amaranto. Guida una società per i servizi alle imprese con sede a Roma, ma con venti filiali dislocate in ogni regione italiana. Mimmo Praticò avrebbe trovato, quindi, l’acquirente giusto per rilanciare il calcio a Reggio.

Il titolare della Holding, Gallo, nato e cresciuto nel popolare quartiere capitolino di Primavalle, sembra avere una passione innata per il calcio. Tra i negoziatori permane un patto di riservatezza sui particolari dell’operazione che, ripetiamo, è praticamente chiusa. Nella giornata di Santo Stefano il consigliere del club Giuseppe Praticò si è incontrato all’aeroporto “Tito Minniti” con l’avvocato Vincenzo Iiriti, 36 anni, direttore generale della M&G.

Quest’ultimo nel 2014 ha lasciato il suo paese, Bova Marina, per mettere radici a Roma. Gallo e Iiriti domenica saranno presenti allo stadio “Granillo” per assistere alla partita col Trapani. I tifosi amaranto, dunque, se non ci saranno sorprese dell’ultima ora, potrebbero tornare a sperare in un futuro ricco di prospettive. Ma le notizie buone non finiscono qui. Secondo indiscrezioni attendibili, gli acquirenti avrebbero già raggiunto un accordo transattivo con l’avvocato Grassani, per quanto riguarda la parcella del professionista emiliano (importo 100mila euro), per il cui pagamento è stata depositata in Lega istanza di fallimento nei confronti del club guidato da Praticò.

E questa è un'altra mina disinnescata. La nuova proprietà prenderà di petto anche la questione fideiussione, appena ci sarà la possibilità di conoscere le motivazioni. Anche su questo fronte si cercherà di arrivare ad una soluzione positiva.

Altro particolare incoraggiante: i calciatori ieri hanno ricevuto le mensilità arretrate e i relativi bonifici sono stati accreditati sui loro conti correnti. Sembra essere tornata dunque la serenità all'interno della squadra che, nelle ultime sei partite ha raccolto quindici punti.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook