Giovedì, 23 Maggio 2019
stampa
Dimensione testo
SERIE C

Play off, niente da fare per la Reggina: il Catania vince 4-1

di

Catania-Reggina 4-1

Marcatori: 17’ pt Sarno, 19’ pt Salandria, 36’ pt Gasparetto (aut), 13’ st Di Piazza, 36’ st Marotta.

Catania (4-3-1-2): Pisseri 6, Calapai 6.5, Aya 6, Silvestri 6, Marchese 7; Bucolo 6.5 (28’ st Carriero 6), Biagianti 6.5, Rizzo 6,5 (40’ Angiulli ng); Sarno 7 (28’ st Llama 6); Marotta 6.5 (40’ st Manneh ngv), Di Piazza 6,5 (32’ st Curiale 6). A disp. Bardini, Lovric, Baraye, Valeau, Lodi,, Liguori, Brodic. All. Sottil 6.5.

Reggina (3-5-2): Confente 5; Conson 5.5, Gasparetto 5.5, Solini 5.5; Salandria 6.5, Zibert 6 (18’ st Marino 6), De Falco 6, Strambelli 6 (18’ st Ungaro 6), Procopio 5.5 (1’ st Baclet 6); Bellomo 5 (27’ st Tulissi 6), Doumbia 6 (27’ st Martiniello 6). A disp. Farroni, Vidovsek, Ciavattini, Redolfi, Pogliano, Seminara, Sandomenico. All. Cevoli 5.

Arbitro: Ayroldi di Molfetta 6

Note: spettatori paganti 6546 di cui solo 14 tifosi reggini. Ammoniti: Strambelli (R), De Falco (R), Tulissi (R), Sarno (C), Curiale (C). Angoli: 5-4. Recupero: 1’ pt, 4’ st.

 

Fa festa il Catania di Andrea Sottil che sottolinea il suo ritorno sulla panchina etnea con un ampio successo contro la Reggina che vale l’accesso alla fase successiva dei play off. Cala il sipario sulla stagione della Reggina che può cominciare a programmare sin da subito la prossima.

Sorridono gli etnei dinanzi al proprio pubblico, convinti di non poter sbagliare questo importante match, come dimostra la partita giocata senza sbavature sin dalle prime battute nonostante la Reggina fosse avversario ostico e protagonista di una cavalcata importante. Salandria risponde a Sarno, ma l’autogol di Gasparetto, Di Piazza e Marotta chiudono il conto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook