Venerdì, 28 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Reggina, priorità alle cessioni. Senza uscite nessun innesto
SERIE B

Reggina, priorità alle cessioni. Senza uscite nessun innesto

di
È sempre più vicino l’ingaggio comunque dell’esterno Giraudo Si allontana Iacoponi: Difesa: piacciono Altare, Dierckx e Coccolo

Si respira aria di campionato. Ventotto giorni dopo Como, la Reggina si appresta a tornare in campo, al Granillo contro il Brescia. Emergenza Covid permettendo ed in attesa di possibili (ma improbabili) diverse decisioni della Lega B. Si dovrebbe andare verso la ripresa, mutuando il protocollo della Serie A, rinviando solo le gare in cui le squadre restino senza un numero minimo di calciatori per scendere in campo. Reggina e Brescia, dunque, dovrebbero sfidarsi sabato 15 gennaio alle ore 14. Gli amaranto hanno recuperato nove calciatori, guariti dal Covid e in queste ore si attende l'esito di ulteriori tamponi con l'auspicio di riavere a disposizioni altri giocatori per la gara contro i lombardi, ultima del girone d'andata. I biglietti Da oggi è possibile acquistare i tagliandi d'ingresso per assistere al match. Restano sono validi i titoli acquistati in precedenza, al pari dei mini-abbonamenti. Oltre alla biglietteria dello store di Piazza Duomo, sarà attivo il punto vendita presso largo Botteghelle.

«Sarà inoltre possibile - spiega la società - acquistare il tagliando in tutti i punti vendita vivaticket abilitati, compresi quelli presenti in Provincia, oltre che online».

Le trattative. Ormai definito l'arrivo in amaranto di Federico Giraudo (23) dalla Vis Pesaro. L'esterno si trasferirà alla Reggina in prestito con diritto di riscatto. Manca solo l'ufficialità che dovrebbe arrivare a breve, subito dopo quella relativa alla cessione di Daniele Liotti (27) al Cosenza, anche lui in prestito, ma secco, fino al termine della stagione. Chiuso questo capitolo, il calciomercato della Reggina potrebbe “temporeggiare”. La priorità è infatti quella di cedere e sfoltire la rosa prima di chiudere altre operazioni in entrata. Il direttore sportivo Massimo Taibi, in questo senso, continua a muoversi soprattutto per rafforzare il reparto degli esterni offensivi, ma ogni ulteriore e decisa mossa potrà avvenire solo in seguito alle cessioni di alcuni over in uscita. Sembra comunque sfilarsi l'ipotesi Daniele Iacoponi (19), il calciatore del Parma è vicino al trasferimento al Pordenone. Le attenzioni della Reggina sono tutte rivolte all'argentino Franco Orozco (20), talento del Lanus: resta lui l'obiettivo principale con una trattativa che, seppur difficile e resa complessa dagli adempimenti burocratici, prosegue, generando un leggero ottimismo nel club amaranto, fiducioso sulla buona riuscita dell'operazione. Anche tra i centrali di difesa dovrebbe cambiare qualcosa. In lista d'uscita restano Vasco Regini (31), giunto in estate ma il cui rendimento non ha convinto la società, insieme al giovane Bruno Amione (20), che pare destinato ad anticipare il rientro dal prestito all'Hellas Verona per poi tentare una nuova avventura e giocare con continuità.

La Reggina conta di piazzare almeno un colpo in entrata. I candidati più accreditati sono tutti giovani: Giorgio Altare (23), possente centrale del Cagliari, Daan Dierckx (18 anni), difensore belga del Parma e Luca Coccolo (23) della Juventus ma in prestito alla Spal. L'interesse è concreto ma gli amaranto dovranno pazientare, solo dopo aver ceduto alcune pedine potranno concedersi i rinforzi.

“Come eravamo ”Viaggio amaranto

Ultime copie disponibili. “Come Eravamo” - Viaggio nel calcio reggino degli anni che furono - è un'opera del giornalista Demetrio Calluso, edita da “Reggio10forever”, che si trova in edicola anche in questo mese di gennaio. Un volume che può contare di oltre 120 fotografie di squadre della provincia reggina. Non solo Reggina ma tante formazioni dilettantistiche che hanno preso parte ai campionati della Figc e svariate istantanee di squadre che hanno partecipato ai più disparati tornei estivi. Calluso (insignito dal Coni nazionale con la medaglia di Bronzo al merito sportivo) ha raccontato, con delle splendide ed affascinanti foto che attraversano quasi un secolo di vita, le vicende sportive nella provincia di Reggio Calabria. Un itinerario ricco e avvincente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook