Martedì, 09 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport La Viola con nuovi equilibri prepara la sfida a Torrenova
BASKET

La Viola con nuovi equilibri prepara la sfida a Torrenova

di

Mattina di riposo per la Viola che si ritroverà nel pomeriggio al Pentimele per la classica seduta video di studio di Torrenova, prossimo avversario (domenica alle 18 la palla a due), prima dell'allenamento tecnico.

Continua il silenzio stampa ordinato dalla società, a parlare però ieri sera è stata una seduta robusta e molto interessante sotto il profilo energetico e di intensità. Si lavora entusiasmo, il nuovo arrivato Lamar Kekovic si sta integrando alla grande, come del resto era già parso evidente nel corso della vittoria ad Avellino, dove inaspettatamente ha vestito i panni di protagonista nonostante fosse arrivato solo da un giorno e mezzo e con un solo allenamento coi nuovi compagni.

Questa settimana coach Bolignano ha avuto così la possibilità di affinare meglio l'inserimento dell'ala montenegrina, che dà una dimensione molto più interna alla squadra senza tuttavia dover rinunciare al bilanciamento dei tiri dal campo. Anzi, le caratteristiche di Kekovic, abile nel gioco interno ma anche fine tiratore dal perimetro, apre a più soluzioni offensive, fondamentale in cui i reggini devono migliorare ancora.

Bisogna avere un po' di pazienza con Duranti, che giocherà molti minuti da ala piccola e può essere sfruttato meglio in post basso contro giocatori di taglia e altezza inferiori. Questa è già una novità importante, che apre ad altre soluzioni come scarichi dentro/fuori verso gli esterni (leggi Balic, Ingrosso, Barrile), ma anche per Kekovic stesso che dovrà comunque essere difeso lontano dall'area. Non ci sono novità sulla formazione che domenica sera proverà a vendicare la sconfitta dell'andata contro l'ex Donato Vitale, mancherà sempre Vittorio Lazzari, mentre prosegue il recupero di capitan Barrile, parso molto indietro fisicamente dopo quasi un mese senza gare giocate e alla conquista di una condizione che possa restituirgli più minuti (domenica scorsa solo otto minuti in campo).

Del resto sul back court i neroarancio hanno estremo bisogno di gestire al meglio Balic e Ingrosso che ad Avellino non sono dispiaciuti. Domenica peraltro con Torrenova, l'apporto dei piccoli sarà decisivo, considerato che dall'altra parte c'è un quintetto in salute che pressa, corre e punta molto sulla transizione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook